Episodio 12 – Una condizione chiamata amore

In qualsiasi altro shoujo serie, l’episodio dodici ha le caratteristiche di un episodio finale perfetto. C’era un senso di finalità, abbiamo ottenuto una risposta a una delle domande più importanti dello spettacolo. Ci sono molti richiami a cose accadute nel corso della serie e mio Dio, questo episodio sembrava bellissimo. Non so cosa sia successo dietro le quinte, ma sembrava che un interruttore fosse stato premuto e la qualità fosse improvvisamente tornata a livelli accettabili. Oserei dire che la qualità di questo episodio fin dal secondo di apertura sembra sorprendente rispetto a qualsiasi cosa abbiamo ottenuto prima. Gli sfondi sono incredibilmente dettagliati, il design dei personaggi non è così sbiadito, l’ombreggiatura delle linee è un po’ più sottile (permettendo ai personaggi di fondersi con lo scenario) e l’accompagnamento musicale era assolutamente perfetto. Questo episodio finale mi ha fatto spuntare le scatole ed è senza dubbio il mio episodio preferito della serie. Tuttavia, nella sua qualità, mi sento come se fossi stato indotto a pensare di aver visto uno spettacolo diverso.

Cominciamo con il grande mistero sulla relazione tra Hananoi e Hotaru quando erano più giovani e perché Hananoi si sente in colpa ogni volta che è vicino a lei. È più o meno esattamente quello che pensavo fosse, visti gli scorci che avevamo avuto finora. Hananoi si sente in colpa per non essersi sentita abbastanza forte o sicura di sé da aiutare Hotaru quando era al suo punto più basso. Tutto ciò che riguarda l’infanzia di Hananoi è fantastico, tranne le sue strane interazioni con questo vecchio a caso nel parco. Non riesco a superarlo perché interagiscono abbastanza volte al punto da preoccuparsi se non si presentano alla solita ora per sedersi e parlare della vita. All’inizio, ho pensato che forse era il nonno di Hotaru e quello avrebbe potuto essere un modo intelligente per spiegare chi era questo vecchio, perché interagiva così tanto con Hananoi e come avrebbe potuto presentare una spiegazione logica del motivo per cui Hananoi si sarebbe affezionato a Hotaru. senza interagire direttamente con lei. Perché l’idea è che Hotaru non riconosce Hananoi dai tempi della scuola elementare, giusto? Sarebbe strano se interagissero da bambini abbastanza da non avere senso per lei non riconoscere Hananoi, giusto? Beh, non solo scopriamo che questo vecchio è probabilmente solo un vecchio a caso perché Hotaru non si rivolge mai a lui chiamandolo suo nonno quando è cresciuto, ma sento che Hotaru e Hananoi parlano abbastanza qui ed è un po’ strano che lei non lo faccia Non lo riconosco.

Sento che questo spinge un po’ la mia sospensione dell’incredulità, specialmente quando Hananoi ora ha la stessa acconciatura di quando era più giovane e Hotaru lo ha visto con gli occhiali—quindi dovrebbe essere in grado di fare due più due, giusto? Ma se lei lo riconoscesse, allora non potremmo tenere l’intero retroscena strettamente tra noi, il pubblico e Hananoi, il che mi porta probabilmente al mio problema principale con tutto questo. Anche se penso che la storia e la spiegazione dei sentimenti di tutti nel presente siano solide, non mi piace il fatto che abbiamo così tante informazioni su Hananoi rispetto a Hotaru. L’ho già detto prima, non credo che Hotaru sappia così tanto di Hananoi da giustificare il fatto di essere la prima persona di cui si innamora, dato che allo show piace fare un grosso problema. Non sa molto di lui e del suo passato o di cosa vuole dalla vita a parte il fatto che vuole essere il partner perfetto per lei. Lo spettacolo ha compiuto sforzi per espandere questo aspetto e questa è probabilmente la prima volta che Hananoi ha legittimamente espresso interesse ad essere una persona migliore. Ma tutto quello a cui riuscivo a pensare era cosa sarebbe successo quando Hananoi si fosse sentita abbastanza forte da raccontarle la storia.

Una cosa è se avesse tenuto per sé le informazioni che lo riguardavano solo, ma sta nascondendo il fatto che sapeva del suo trauma e della sua storia prima che lei glielo dicesse, giusto? Quei primi episodi in cui Hotaru esprime il suo trauma riguardo ai suoi capelli corti e al modo in cui è stata vittima di bullismo sembrano un po’ strani ora perché tecnicamente Hananoi sapeva già tutto quello che era successo. Sembra semplicemente involontariamente o accidentalmente ingannevole nella migliore delle ipotesi. Questo è ciò che intendo quando dico che sembra che lo show mi stia un po’ gaslightando perché quasi tutti i flashback e i richiami in questo episodio riguardavano le cose migliori dello show – e nasconde esplicitamente molte cose sullo show. relazione e il carattere Hananoi che probabilmente non furono mai risolti.

Hananoi ha ancora una personalità molto possessiva e codipendente. C’è ancora molto l’uno dell’altro che questi due non sanno. Vorrei aver potuto guardare lo spettacolo che questo finale mi ha detto di aver visto, ma non l’ho fatto. Una condizione chiamata amore si è rivelato migliore di quanto mi aspettassi, soprattutto rispetto agli episodi di apertura incredibilmente grezzi. Tuttavia, fino alla fine, sembra che lo show non sia riuscito a decidere che tipo di storia raccontare. Quando sollevi così tante idee e tratti caratteriali diversi ma ne affronti solo una manciata, ciò lascerà uno spettatore come me a desiderare di più nel peggiore dei modi.

Valutazione:




Una condizione chiamata amore è attualmente in streaming su Crunchyroll.